domenica 13 dicembre 2020

OSPEDALE DEGLI ORRORI.


HOPITAL HONORE MERCIER CANADA (QUEBEC)

2750 Bd Laframboise, Saint-Hyacinthe, Quebec J2S 4Y8

"Nana l'information autrement" è un canale youtube che seguo regolarmente e apprezzo moltissimo per la qualità delle informazioni e l'impegno di Nana, per questo accolgo il suo invito di diffondere il video. Ci parla della storia di Annick Cuillerier letteralmente uccisa dal sistema sanitario: come lei stessa racconta  prima di morire, si trovava in una difficile situazione in quanto aveva bisogno di sottoporsi a dialisi tre volte alla settimana, con le nuove assurde "regole covid" non aveva più potuto avere l'assistenza  necessaria perchè non poteva portare la fottuta maschera a causa di un'altra patologia da cui era afflitta: la narcolessia.
Questa condizione le procurava, nei momenti di passaggio dal sonno alla veglia, delle vere e proprie paralisi e apnee che potevano determinare mancanza di ossigeno anche per tre minuti, impossibile per lei indossare la maschera. Ebbene, incredibile ma vero, le hanno negato la possibilità di  stare in ospedale senza maschera, le hanno negato la dialisi e Annick
è morta a casa sua, senza assistenza medica, sapendo di essere condannata e di dover morire.
Come dice giustamente Nana, è stato un vero delitto; ormai abbiamo perso il buonsenso e l'umanità, stiamo diventando robot senza anima, programmati per obbedire, senza farci domande, senza il minimo senso critico, senza empatia, senza solidarietà.
Fermiamoci finché siamo in tempo, non lasciamo che ci trasformino in macchine senza anima e senza cuore.
Un saluto e tanto amore ad Annick , vittima innocente di una assurda e incomprensibile dittatura sanitaria e naturalmente a Nana. Grazie davvero per il tuo lavoro!



Nessun commento:

Posta un commento