sabato 31 gennaio 2015

BENVENUTO PRESIDENTE!

Sergio Mattarella è un ex dirigente della Democrazia Cristiana e del Partito Democratico, cinque volte ministro, attualmente giudice della Corte Costituzionale per nomina parlamentare dal 2011.... che cosa ci possiamo aspettare?  Nessuno può dirlo senza avere un'idea sulla loggia massonica di appartenenza: sarà una delle logge neoaristocratiche e neoreazionarie che vogliono trasformarci in sudditi, eliminare gli stati nazionali e farci tornare all'ancien régime? Per esempio la "Three eyes" di cui fanno parte criminali come Christine Lagarde, Giorgio Napolitano, Mario Draghi, Henry Kissinger ? O sarà una delle logge democratiche e progressiste purtroppo in sofferenza da circa un secolo come "Thomas Paine" di cui hanno fatto parte Orwell, Ghandhi e Roosevelt?
Al momento può sembrare strana come domanda visto che nessuno parla apertamente di massoneria internazionale, credo però che nei prossimi mesi se ne parlerà sempre di più e si comincerà a capire che sono queste massonerie che, in concorrenza tra loro, muovono i fili e scelgono i loro affiliati per coprire posti di potere.
Continuerò a informarmi e chissà...forse scoprirò qualcosa.
Alba Latella

5 commenti:

  1. Mattarella da ministro della difesa ci mandò in guerra contro i Serbi in Kossovo, una guerra in Europa a pochi passi da casa nostra voluta dai mercanti d'armi USA, dove si usò uranio impoverito... tanti dei nostri ragazzi tornarono malati

    RispondiElimina
  2. Sarà anche così,ma dato che si stava compiendo un genocidio,meglio esserci andati.Ricordate la presenza inutile dei caschi blu?(marcoSL)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco il genocidio era una balla come sempre quelle dei mafiosi NATO, che all'epoca è intervenuta a fianco di terroristi musulmani per favorire il genocidio dei serbi, avvenuto con il nostro colpevole aiuto: del resto, epr fare un esempio di queste BALLE è di ieri la sentenza del Tribulnale dell'Aja (peraltro sempre schieratissimo a fianco degli USA), dopo 16 anni ha stabilito che in Bosnia non ci fu genocidio da parte della Serbia: secondo te come mai la notizia non è stata data da nessuno dei nostri liberissimi telegiornali??

      Elimina
    2. Nella guerra in Bosnia ci furono,credo,più di 90000 morti.E questa,non è una balla!Per essere banale,penso che questa cosa andasse assolutamente interrotta.C'è voluto un intervento militare,causa volontà o incapacità politica,ma almeno è finita,nonostante le fosse comuni che ancora oggi si scoprono nella ex-Jugoslavia.Sui perché certe guerre comincino (trovo similitudini tra la guerra in Bosnia dopo la caduta del comunismo e la situazione in medio oriente dopo la destituzione di Saddam...) è un altro discorso,e qui possiamo,secondo me,tornare a ragionare della politica USA e dei Paesi europei filo-americani.Ma continuo a pensare che se due si stanno scannando,meglio intervenire per dividerli.Magari non troppo tardi come è successo lì.Sei d'accordo con me?(marcoSL)

      Elimina
    3. Certo, ora ti sei spiegato meglio e sono d'accordo con te, non ero d'accordo sulla balla del genocidio che i media ci presentavano unilateralmente come opera dei serbi, mentre come ha spiegato la corte dell'Aja dopo 16 anni e nel silenzio generale il genocidio fu perpetrato da entrambe
      le parti... e comunque ti faccio notare che parlavo della guerra del Kossovo (è lì che c'entrava Mattarella) non di quella in Bosnia, che richiamavo solo dopo come esempio di balla sesquipedale firmata NATO

      Elimina

Il Canale di Michelle e Alba su YouTube

Loading...