sabato 1 febbraio 2020

martedì 28 gennaio 2020

A MEZZANOTTE!


Ciao carissimi, a mezzanotte vi aspetto su michelleferrari.tv!!!

martedì 7 gennaio 2020

A PRESTISSIMO!!!


Vi aspetto a mezzanotte .....su michelleferrari.tv!!

UNA MERDA IN PRIMO PIANO

L'articolo sotto riportato dimostra una cosa ormai evidente a tutti: l'élite che governa il pianeta è costituita da un branco di pedofili e/o satanisti. Si proteggono uno con l'altro : massoni, magistrati, banchieri, politici, giornalisti ecc. e questo spiega che una merda d'uomo come Gabriel Matzneff non solo sia rimasto libero ma abbia anche ricevuto riconoscimenti importanti e premi letterari.

Da Epstein in poi si cominceranno a conoscere nomi e cognomi e queste merde non sapranno più dove nascondersi.



 

"Ci è voluto un libro, ironia della sorte, per fare finalmente luce sulla sinistra vicenda di Gabriel Matzneff, scrittore francese e pedofilo ben protetto dalle élite culturali e politiche del paese.
 
Autore prolifico, poco conosciuto all’estero ma celeberrimo in Francia, Matzneff non ha mai fatto mistero della sua inclinazione sessuale verso ragazzi e ragazze preadolescenti, che ha ammesso di avere sedotto – e in alcuni casi stuprato – nel corso di tutta la sua vita.
 
Ora la testimonianza di Vanessa Springora, ex vittima dello scrittore, raccolta nel libro di prossima pubblicazione Le consentementscuote la Francia.
 

Gabriel Matzneff, scrittore e pedofilo

Gabriel Matzneff è nato a Neuilly-sur-Seine nel 1936, e proviene da una famiglia nobile russa emigrata in Francia a seguito della Rivoluzione d’Ottobre. Laureato in lettere alla Sorbona, ha esordito come scrittore nel 1965 con la raccolta di saggi Le Défi, e l’anno successivo con il romanzo  L’Archimandrite, scritto durante il servizio militare in Algeria.
 
Personaggio televisivo, collaboratore di molti giornali francesi e, non da ultimo, autore di decine di saggi e romanzi – uno dei quali, dall’esplicito titolo I minori di sedici anni, tradotto in italiano nel 1994 da ES – Matzneff ha collezionato, durante la sua carriera, importanti premi letterari e civili, tra cui il Premio Amic dell’Accademia di Francia, L’ordre des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura nel 1995, e il prestigioso Premio Renaudot. Matzneff beneficia inoltre di un assegno mensile dallo Stato per i meriti culturali.
 
Politicamente vicino all’ex presidente francese Mitterrand, nel corso della vita lo scrittore oggi 83enne ha usato il suo prestigio e le sue conoscenze per promuovere culturalmente e politicamente la pedofilia, la quale rappresenta il leitmotiv delle sue opere letterarie: nel già citato libro I minori di sedici anni descrive i ragazzi e le ragazze tra i dieci e i sedici anni come un terzo sesso, ammettendo di non provare attrazione per le persone più adulte, e rivendicando per sé la definizione di “pederasta”.
 
Nel libro del 1977 Les Passions schismatique denuncia anche il fatto che il “fascino erotico del giovane ragazzo” è negato dalla moderna società occidentale “che getta il pederasta nel non-essere, nel regno delle ombre”. Sempre nello stesso anno firma un appello su Le Monde in cui viene chiesta al Parlamento l’abolizione dell’età del consenso e la depenalizzazione dei rapporti sessuali con minori di quindici anni; la stessa petizione viene firmata da intellettuali dell’epoca quali Jean-Paul Sartre, Philippe Sollers, Michel Foucault, Roland Barthes, Simone de Beauvoir, Alain Robbe-Grillet, Françoise Dolto e Jacques Derrida.
 
Nei suoi diari, Mazneff ammette di avere viaggiato in Thailandia e nelle Filippine per turismo sessuale, e di avere stuprato “ragazzini di undici o dodici anni”. A Manila, lo scrittore è stato anche ospite di Edward Brongersma, avvocato olandese noto per la sua difesa della pedofilia.
 

La testimonianza di Vanessa Springora

Nonostante nei primi anni novanta le inclinazioni di Matzneff fossero di dominio pubblico – lo scrittore ne parlerà apertamente, nel 1990, anche in un’intervista televisiva rilasciata al conduttore Bernard Pivot – nessuna azione legale è mai stata intrapresa nei suoi confronti: premi, assegni, inviti in televisione e nei salotti dei politici non sono mai mancati."

mercoledì 11 dicembre 2019

ASSASSINI SERIALI


Torre Boldone, provincia di Bergamo, 2 gemellini vaccinati 24 ore prima vengono ricoverati in ospedale in gravissime condizioni, il maschietto muore la bimba è ancora ricoverata con prognosi riservata. 


I fottuti media non ne hanno parlato, è chiaramente una conseguenza del vaccino esavalente....e le tre facce di merda qui sopra sono ASSASSINI SERIALI.
Alba Latella

martedì 3 dicembre 2019

A MEZZANOTTE!


Vi aspetto su michelleferrari.tv, come sempre a mezzanotte!! Baci baci!

lunedì 2 dicembre 2019

MICHELLE DA GILETTI







Michelle e l cibo afrodisiaco..

giovedì 28 novembre 2019

TRADITORE DEL POPOLO E DELLO STATO



Giuseppe Conte

Giuseppe Conte in una foto più recente, dopo che ha preso impegni con le istituzioni  europee per approvare la riforma del MES bypassando il parlamento e contro gli interessi del popolo.
Dovrebbe dimettersi e la magistratura dovrebbe intervenire contro di lui per alto tradimento.

giovedì 21 novembre 2019

Ecco un nuovo video: ALBA LATELLA NUOVE NARRAZIONI IL PROCESSO DI MILANO


via IFTTT
https://cour-supreme.blogspot.com/2019/11/participants-au-proces-de-milan.html

un tribunale popolare mette sotto accusa i leader francesi per abusi e crimini contro i cittadini, finalmente uno strumento che può dare voce alla voglia di giustizia costantemente elusa da un'élite di corrotti.

domenica 17 novembre 2019

NON E' L'ARENA VI ASPETTO!!!


                                                           NON E' L'ARENA
               
                      La 7, ore 24  vi aspetto con Massimo Giletti!
                                           Baci baci!!!!
                                               Michelle


















domenica 3 novembre 2019

MICHELLE A NON E' L'ARENA!





Non è L'arena - La7 - dalle 24:00 In studio dibattito con Michelle Ferrari e i giornalisti Candida Morvillo e Vittorio Feltri.
#nonelarena #La7 #Giletti #MichelleFerrari #dibattito #CandidaMorvilli #VittorioFeltri

martedì 22 ottobre 2019

TRA 2 ORE!!



Anche oggi a mezzanotte, tutta per voi, su michelleferrari.tv!!